Cosimo Demuro - Consulente Creditizio
Surroga o portabilità

Surroga o portabilità

La surroga è un istituto che consente, a costo zero, la sostituzione del creditore originario (istituto bancario presso il quale si è richiesto il mutuo) con un altro soggetto (un secondo istituto di credito) che provvede al pagamento o fornisce al debitore i mezzi per eseguirlo.

Tale possibilità è 
stata introdotta in Italia con la legge n. 40 del 2007, anche conosciuta come “legge Bersani“.

Questa procedura permette quindi, a costo zero, e ottenendo un tasso di interesse inferiore, di risparmiare sul mutuo già contratto.

Nel caso si sia interessati, il consulente creditizio si occuperà di ricercare un nuovo istituto bancario da far intervenire in surroga, valutando i tassi più convenienti nel mercato per procedere con la surroga del mutuante. Il debitore dovrà seguire certi adempimenti e forme, con la stipula di un nuovo atto di mutuo di surroga.

Il vantaggio risulta, da una parte, nella maggiore convenienza dei tassi praticati da un nuovo istituto bancario; dall’altra, nel costo zero dell’operazione. Il nuovo istituto creditore infatti si prende carico di tutte le spese, comprese quelle della stipula del nuovo atto di mutuo.